PERFORMING ARTS

Cantiere Creativo dedicato alla scoperta delle arti performative contemporanee mediante l’espressività del corpo sulla scena. Il percorso formativo si articola in un nucleo di lezioni teoriche, affiancate da laboratori pratici di teatro e danza, dalla visione di spettacoli dal vivo e dall’incontro con i protagonisti della scena contemporanea. Molteplici stimoli che mirano ad un unico obiettivo: stimolare i giovani creativi a realizzare una propria progettazione individuale.

DOCENTI

Helen Cerina
Artista indipendente che opera sia da sola che in collaborazione. La sua estetica è semplice, cruda, quasi crudele nella sua testimonianza ironica e a volte volutamente infantile. “Mi dedico a dar forma al mio immaginario senza limitazioni di settore”, in questa frase è sintetizzata una ricerca artistica che, pur servendosi della danza, valica nella performance art, nell’arte visiva, nel colloquio, e nei progetti di comunità. Si diploma in cinema d'animazione a Urbino e si laurea in danza presso il Trinity Laban College di Londra ed è anche insegnante d’Inglese certificata Celta. Borsista a Dancewebeurope2007, Choreoroam2009 e Daghdha Mentoring Programme2010, nel 2013studia alla Biennale College Danza di Venezia con Virgilio Sieni. I suoi lavori sono stati ospiti di vari teatri e festival tra cui la Biennale Teatro di Venezia e Nid platform (showcase nazionale di danza).
Alessandro Marinelli
Regista e drammaturgo, si diploma come Tecnico Superiore di teatro Educativo e Sociale nel 2008 presso il Teatro Stabile delle Marche di Ancona. Nel 2011 consegue la laurea magistrale in Discipline del teatro e dello spettacolo presso la facoltà di lettere dell’università di Roma “La Sapienza”. Nel 2002 fonda insieme ad altri colleghi la Compagnia Teatrale Teatro C.A.S.T. di Ascoli Piceno, i cui lavori partecipano ad importanti festival e rassegne nazionali. La sua formazione artistica avviene sotto la guida di maestri quali: Anatolij Vasiliev; Gennadi Nikolaevic Bogdanov; Maria Shmaevich; Emma Dante; Danio Manfredini; Alessandra Niccolini; Armando Punzo; Antonio Viganò; Giancarlo Cauteruccio; Francesco Manetti; Francesco Niccolini; Simona Gonnella; Giorgio Rossi e altri.
Silvia Poletti
Giornalista e critica per il dorso toscano del Corriere della Sera collabora a riviste specializzate italiane (Danza & Danza;  www.delteatro.it, Good Life Italia) e straniere (Dance International; TanzAktuell; Dance Magazine, Danza & Danza International). Per i principali festival e teatri italiani e internazionali cura saggi e conferenze sul teatro di danza e come docente ha tenuto corsi di Storia della Danza  all' Università di Urbino Carlo Bo, Università di Venezia Cà Foscari, Università dell'Età Libera /Assessorato alla Istruzione Comune di Firenze. È docente di History of Dance alla Elon University Spring Session Courses in collaborazione con Accademia Europea di Firenze. Ha pubblicato John Neumeier (Palermo 2004), Kylian/Ek/Neumeier (Reggio Emilia 2006) ed è tra gli autori di Storia della Danza Italiana (Torino 2011).
Gilberto Santini
Direttore dell’AMAT Associazione Marchigiana Attività Teatrali, per il quale cura innumerevoli progetti multidisciplinari (stagioni teatrali, rassegne e festival come Frequenze Disturbate e Civitanova Danza). È Direttore del Consorzio Marche Spettacolo, organismo che raccoglie enti legati allo spettacolo dal vivo nelle Marche (tra cui Rossini Opera Festival e Associazione Arena Sferisterio). Come rappresentante culturale della Regione Marche ha curato diversi progetti di internazionalizzazione in vari paesi (Cina, Russia, USA). È stato docente di Storia del Teatro e dello Spettacolo presso l’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, ateneo per cui ha coordinato il Master in Cultura e Gestione dello Spettacolo dal vivo. Ha dedicato varie pubblicazioni al teatro, privilegiando la scena contemporanea. Ha affiancato numerosi artisti (tra cui Carlo Cecchi, Luca Ronconi, Emma Dante, Motus e Antonio Latella) nell’ideazione e nella cura di progetti artistici, predisponendo spesso scritti originali per programmi di sala e volumi a essi dedicati.
7-8 chili
Collettivo artistico composto da Davide Calvaresi, Valeria Colonnella, Giulia Capriotti. Dal 2005, condividono un progetto artistico il cui scopo è la crescita culturale e il rinnovamento sociale attraverso l'arte e la creatività. 7-8 chili racchiude nella sua ricerca vari linguaggi artistici dalla performance alla video art, segnalandosi come una delle realtà più innovative del panorama italiano. Attraverso l' ironia e l' originalità affronta complesse tematiche attuali restituendole in modo semplice ad un pubblico ampio. Dal 2010, 7-8 chili è presente nelle maggiori rassegne italiane, partecipa infatti allʼ 8° Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale di Venezia, al Premio Equilibrio Roma 2012 per la danza contemporanea e al network Anticorpi XL.

VEDI ANCHE

VISUAL ARTS

VEDI

MUSICA CONTEMPORANEA

VEDI

CONTATTI

Per favore, inserisci il nome
Per favore, inserisci la tua mail Per favore, inserisci una mail valida
Per favore, inserisci un messaggio